“Avanti un altro” è il nuovo quiz show del preserale di Canale 5 preso il via lo scorso 5 settembre facendo finalmente andare “Chi vuol essere milionario” in ferie.

A capitanare il programma l’istrionico Paolo Bonolis, affiancato dall’irresistibile Luca Laurenti i quali ogni sera promettono gag esilaranti e buona musica.
Iniziato con qualche incertezze sulla struttura  della trasmissione, a distanza di un mese lo share oscilla tra il 18/19% tallonando il suo competitor su rai1, collaudato ormai da tanti anni, l’Eredità.

Lo schema del quiz è molto semplice: decine di concorrenti posti in fila, sono pronti ad entrare in gioco alla squalifica del successivo. Il concorrente di turno dovrà affrotnare una tripletta di domande; ad ognuna di queste il giocatore dovrà pescare un cilidro da un ruotino che corrisponde al montepremi finale da raggiungere. Spetta al giocatore decidere se fermarsi alla cifra guadagnata o continuare ad aumentarlo. Alla prima tripletta mancata, però, si perde tutto e quindi “Avanti un altro”.

Singolare è la prova finale che consiste nel rispondere erroneamente a 21 domande in 150 secondi, dopodichè alla scadenza del tempo, il concorrente perderà mille euro al secondo, mentre ad ogni errore dovrà ripartire nuovamente dall’inizio.
Anche se in un primo momento la conquista del premio finale può sembrare semplice, la velocità nell’ascoltare le domande, la concentrazione e la continua confusione psicologica dettata dal rispondere in modo corretto, porta il giocatore alla distrazione.


Insomma un gioco decisamente dinamico, che non tedia il telespettatore, ma lo accompagna in un ora di spensieratezza.
Per ora “Avanti un altro” avrà vita sino a dicembre per poi essere sostituito da un nuovo show, ma gia si promettono importanti novità. Staremo a vedere

Menu